OBBLIGAZIONE INTESA SANPAOLO S.p.A. “SERIE SPECIALE BANCA PROSSIMA”

  Obbligazioni Banca Prossima  

Scegli la nuova obbligazione.
Tu rinunci a un punto del rendimento e Banca Prossima finanzia
i progetti del nonprofit con un punto di sconto sui tassi¹.
Senza commissioni.

Oggi ti offriamo un’opportunità nuova per impiegare i tuoi risparmi e sostenere le organizzazioni non profit: si tratta dell’obbligazione Serie Speciale Banca Prossima con durata 5 anni, emessa da Intesa Sanpaolo con cedola annuale fissa lorda dell’1,00% pari a un rendimento annuo a scadenza dello 0,74%% al netto dell’imposta sostitutiva del 26% (taglio minimo di sottoscrizione 10.000 Euro e successivi multipli di tale importo).


L’obbligazione è in collocamento presso le filiali del Gruppo Intesa Sanpaolo fino al  4 luglio  2014, salvo chiusura anticipata.

Banca Prossima
è una Società controllata da Intesa Sanpaolo S.p.A. che ha, tra i suoi obiettivi, l’offerta di favorevoli condizioni di accesso al credito alle imprese sociali e alle organizzazioni nonprofit.


Principali caratteristiche dell’investimento:

  • Speciale per la finalità sociale. I fondi raccolti dal collocamento saranno destinati alla concessione di finanziamenti a favore di soggetti operanti nel settore non profit, laico e religioso, per il tramite di Banca Prossima.
  • Speciale per l’impegno comune. Il rendimento annuo lordo dell’emissione Intesa Sanpaolo “Serie Speciale Banca Prossima” è pari all’1,00%, inferiore di un punto percentuale per anno rispetto al rendimento che potrebbe avere un’obbligazione Intesa Sanpaolo a Tasso Fisso di pari durata, emessa alla medesima data nell’ipotesi di assenza di commissioni di collocamento. Il minor rendimento riconosciuto agli investitori sarà interamente trasferito quale beneficio a favore del prenditore del finanziamento erogato da Banca Prossima. Non sono previste commissioni di collocamento.
  • Speciale per la trasparenza. Sui siti internet www.bancaprossima.com e www.intesasanpaolo.com saranno pubblicate periodicamente le informazioni relative ai settori non profit finanziati con i fondi raccolti attraverso le emissioni denominate “Serie Speciale Banca Prossima”.

Si precisa che, come per tutti i Prestiti Obbligazionari, i titoli:

  • sono soggetti al rischio che l’emittente possa non essere in grado di pagare gli interessi o il capitale a scadenza.
  • prevedono il rimborso del capitale a scadenza. In caso di smobilizzo prima di tale data, il prezzo di vendita sul mercato secondario di quotazione² potrebbe non coincidere con il prezzo di emissione e potresti subire, quindi, una perdita sul capitale investito.

Per maggiori informazioni chiedi alla tua filiale



¹ Nell’ipotesi di finanziamenti con vita media pari a 5 anni.

² Al termine del periodo di sottoscrizione, esperite le necessarie formalità per l’ammissione alla quotazione, le Obbligazioni saranno trattate sul Sistema Multilaterale di Negoziazione denominato EuroTLX, organizzato e gestito da EuroTLX SIM S.p.A., società partecipata da Banca IMI S.p.A. a sua volta appartenente al Gruppo Intesa Sanpaolo.


Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.
Il presente annuncio è un messaggio pubblicitario con finalità promozionale e non costituisce offerta o sollecitazione all’investimento né consulenza finanziaria o raccomandazione d’investimento. Si tratta di strumenti finanziari per i quali è in corso un’offerta al pubblico. Pertanto, prima dell’adesione, per conoscere le caratteristiche, i rischi nonché i relativi costi si raccomanda di leggere il Prospetto di Base, in particolare il capitolo 3.1 “Fattori di rischio” del Documento di Registrazione e la Sezione IV “Fattori di Rischio” del Prospetto di Base, sintetizzati anche nella Nota di Sintesi dell’Emissione allegata alle Condizioni Definitive delle Obbligazioni, disponibili gratuitamente su richiesta presso le filiali di Intesa Sanpaolo e delle Banche del Gruppo Intesa Sanpaolo Collocatrici dello strumento in offerta, nonché sui rispettivi siti Internet. Il Prospetto di Base è stato approvato dalla CONSOB il 5 luglio 2013 e pubblicato in data 9 luglio 2013 e successivamente modificato e integrato con supplementi. Le Condizioni Definitive sono state depositate presso la CONSOB in data 29 maggio 2014. Maggiori informazioni possono essere richieste al consulente di fiducia, che provvederà a verificare l'adeguatezza dell’investimento prescelto rispetto alla conoscenza ed esperienza in materia di investimenti in strumenti finanziari, alla situazione finanziaria e agli obiettivi di investimento dell'Investitore o potenziale Investitore.