SERVE AIUTO

Parla con noi al 800.303.303 e se ti trovi all'estero chiama +39.011.8019.200

Cultura e responsabilità Sociale

I Luoghi del Cuore 2018: Intesa Sanpaolo con il FAI per il sostegno delle ricchezze artistiche del Paese

I  luoghi del cuore sono quei luoghi che fanno parte della nostra identità e della nostra memoria. Intesa Sanpaolo è partner dell’iniziativa del FAI - Fondo Ambiente Italiano “I Luoghi del Cuore”, il censimento nazionale dei luoghi da non dimenticare e che ha come obiettivo primario diffondere la cultura del rispetto e della valorizzazione del patrimonio artistico e ambientale del nostro Paese.

Grazie al censimento, arrivato oggi alla sua 9^ edizione, sarà possibile per i cittadini segnalare e votare i luoghi da salvare: un’ottica di partecipazione che rispecchia l’impegno di Intesa Sanpaolo nel sostegno al territorio, attraverso la valorizzazione del legame tra arte, paesaggio e comunità.

Dal 2004 Intesa Sanpaolo affianca il FAI in questa iniziativa a favore della tutela e della valorizzazione delle bellezze artistiche e naturali del Paese, ambito che vede il Gruppo impegnato da sempre con una vera e propria assunzione di “responsabilità sociale”. Uno dei principali obiettivi perseguiti dal Gruppo infatti è la condivisione con la collettività del patrimonio culturale e artistico garantendone la fruizione pubblica. La cultura è considerata un asset strategico per lo

sviluppo del territorio, uno strumento di progresso civile e inclusione sociale, nonché fattore trainante per una crescita economica sostenibile

A questo si aggiunge la capillare diffusione sul territorio italiano della Banca in tutte le regioni italiane al servizio dei suoi oltre 12 milioni di clienti che la rendono un interlocutore privilegiato per la valorizzazione del legame tra le bellezze presenti sul territorio e le comunità che lo abitano: punto focale del sostegno all’economia reale del Paese. Presso le filiali del Gruppo tutti possono votare il proprio “luogo del cuore” ed è prevista un’ulteriore assegnazione di 5.000 euro al luogo più votato nelle filiali.

Dal 2003 – anno della prima edizione - a oggi grazie alla partnership con Intesa Sanpaolo il FAI ha sostenuto e promosso progetti di recupero e valorizzazione a favore di 92 luoghi d’arte e di natura in 17 regioni. Oltre 5 milioni (di cui 1,5 milioni nell’ultima edizione del 2016) i voti ricevuti dalla Fondazione per più di 35.000 luoghi dalle tipologie più varie in circa 6.000 comuni in tutta Italia (il 75% del totale), alcuni segnalati da una sola persona, altri riconosciuti importanti a tal punto da spingere decine di migliaia di cittadini a “unire le forze” per regalargli la possibilità di una nuova “vita”. Solo nel 2016 si sono attivati 316 comitati spontanei e 209 luoghi hanno ottenuto oltre 1.000 segnalazioni.

Tra le più importanti importanti novità della nuova edizione spicca l’appoggio alla campagna #salvalacqua, che il FAI sta promuovendo attraverso una serie di iniziative volte ad aumentare la sensibilità dei cittadini sul valore di questa preziosa risorsa. Verrà creata una classifica dedicata ai “luoghi d’acqua” con un premio fino a 20.000 euro per il bene vincitore, che riunirà i luoghi quali cisterne storiche, dighe, mulini e canali.