SERVE AIUTO

Parla con noi al 800.303.303 e se ti trovi all'estero chiama +39.011.8019.200

Imprese e Start Up

Piccole imprese crescono: l’impegno di Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo rafforza e amplia la sua gamma di interventi a favore delle Piccole e Medie Imprese, fattore chiave della competitività italiana. Sono un milione le aziende clienti della Banca dei Territori del Gruppo, di cui 200mila PMI, per le quali essa è il punto di riferimento per gli aspetti strategici che determinano la loro vita e il loro futuro: internazionalizzazione, capitalizzazione, innovazione e sviluppo. La Banca supporta inoltre lo sviluppo di 2500 startup iscritte ai programmi del MISE.

Ammontano a 1,3 miliardi i fondi alle PMI come sostegno a progetti Industria 4.0 (4800 le richieste evase), mentre in poco più di un anno 1,6 miliardi sono stati destinati a operazioni di finanza strutturata volte alla crescita dimensionale. Un plafond di 5 miliardi è poi dedicato ad iniziative in tema di Circular Economy.

Per accompagnare le PMI nel processo di internazionalizzazione è stanziato un plafond di 100 milioni.

Ma l’impegno della Banca va oltre per estendersi a consulenza e assistenza. “Il ruolo di una grande banca” spiega infatti Stefano Barrese, responsabile della Banca dei Territori “è quello di sostenere il sistema economico del Paese erogando credito in ogni fase dell’economia. Intesa Sanpaolo intende fare un passo in più, per proporre soluzioni che vadano oltre il credito guardando al futuro del Made in Italy e al suo sviluppo nel mondo”.

Per sostenere PMI, Startup e i campioni del Made in Italy non solo credito, ma anche servizi, consulenza e assistenza in Italia e nel mondo

Ecco dunque i 2000 specialisti a disposizione delle aziende in oltre 200 punti operativi dedicati sul territorio per un dialogo costante con le imprese; i desk specializzati nelle filiali estere del Gruppo; iniziative di formazione, di consulenza non finanziaria (Intesa Sanpaolo Forvalue, Intesa Sanpaolo Formazione, Intesa Sanpaolo Innovation Center), di valorizzazione delle filiere.

Poi tre programmi specifici: Valorizzazione delle eccellenze italiane, con la possibilità di partecipare all’iniziativa Elite di Borsa Italiana; B Heroes, in collaborazione con lm Foundation, percorso di mentorship e accelerazione per startup; Women Value Company, in collaborazione con Fondazione Marisa Bellisario, per promuovere l’imprenditorialità femminile.

“Intendiamo affiancare i clienti nell’individuare nuovi percorsi comuni e partecipare all’intera vita dell’impresa fin dalla nascita” conclude Barrese.