SERVE AIUTO

Parla con noi al 800.303.303 e se ti trovi all'estero chiama +39.011.8019.200

L’impegno di Intesa Sanpaolo per l’Educazione Finanziaria

La strategia del Gruppo con numerose iniziative su scala nazionale e internazionale, come il Museo del Risparmio

Saper gestire il proprio denaro in maniera consapevole e lungimirante non solo è utile al benessere individuale, ma è anche un fattore essenziale per non essere esclusi dai meccanismi di ripartizione della ricchezza, dalla mobilità sociale e dalla crescita.
Il Museo del Risparmio (MdR) è il primo laboratorio multimediale di educazione finanziaria al mondo, realizzato nel 2012 da Intesa Sanpaolo a Torino con l’obiettivo di proporre uno spazio unico, innovativo, divertente, dedicato alle famiglie, agli adulti e ai bambini, in cui sia possibile avvicinarsi ai concetti di risparmio e investimento con linguaggio chiaro e semplice, al fine di migliorare il proprio livello di alfabetizzazione finanziaria.

Il MdR (www.museodelrisparmio.it), diretto da Giovanna Paladino, è motore di gran parte delle iniziative della Banca in tema di educazione finanziaria, ha raggiunto quota 12.000 visitatori nel 2018. Inoltre, ogni anno, oltre 5.000 persone frequentano le attività extra-museali: convegni, conferenze, presentazioni di libri, mostre. Una particolarità del Museo è data dalla collezione di oltre 1600 salvadanai provenienti da tutto il mondo, di epoche, forme e dimensioni diverse, a illustrare e testimoniare l’arte del risparmio e a suggerire le relative riflessioni

Quello dell’educazione e diffusione della cultura finanziaria, al fine di rendere le persone, e in particolare le nuove generazioni, più consapevoli delle loro scelte finanziarie, è un impegno che il Gruppo Intesa Sanpaolo sente come particolarmente vicino alla sua missione che attua attraverso numerose iniziative su scala nazionale e internazionale. Il proposito è di contribuire a colmare il gap che separa l’Italia dagli altri Paesi. L’indicatore OCSE relativo alla conoscenza finanziaria si attesta per l’Italia a 3,5 su una scala fino a 7. Si tratta del valore più basso del campione rispetto a una media G20 di 4,3 e ben sotto la sufficienza posta pari a 5.

“Rendere i cittadini e soprattutto le nuove generazioni più consapevoli della loro scelte finanziarie”
 

Per tornare alle iniziative di Intesa Sanpaolo e del MdR, limitandosi al solo 2018 una delle più significative, rivolta principalmente agli studenti, è stata il SAVE Tour (Sostenibilità, Azione, Viaggio, Esperienza), un viaggio, organizzato in collaborazione con la Banca Europea degli Investimenti (Bei) e Italscania, che ha toccato 22 città in 8 regioni italiane, concludendosi nell’aprile 2019. All’interno di uno speciale camion (un Discovery Truck) sono stati allestiti percorsi multimediali e laboratori didattici, costruiti sui contenuti del MdR, con postazioni video e giochi dedicati all’educazione economico-finanziaria e alla sostenibilità ambientale. Diecimila i ragazzi coinvolti.
E’ già in cantiere una nuova edizione con altre ventidue tappe, che attraverserà Sardegna, Sicilia, Calabria e si concluderà a Napoli nel 2020. Sempre per il mondo dell’istruzione, oltre a un percorso online di educazione finanziaria, rivolto ai docenti delle scuole superiori accessibile dal sito del Museo, tra le iniziative, realizzate in collaborazione con varie organizzazioni nazionali ed estere, figurano:

  • Money Learning, percorso didattico sulla storia della moneta e del risparmio, che, avviato nel 2016, ha coinvolto finora 5600 bambini e 550 docenti delle scuole elementari piemontesi. Il progetto verrà esteso per altri tre anni alle scuole lombarde, liguri e valdostane. 
  • Fuoriclasse della Scuola, progetto anch’esso in vita dal 2016, con l’organizzazione del Campus di Educazione Finanziaria e Imprenditoriale per gli studenti vincitori delle Olimpiadi della Scuola provenienti da tutta Italia 
  • Il mio posto nel Mondo, giunto alla quarta edizione, dedicato ai ragazzi delle scuole superiori per orientarli nella scelta degli studi universitari o del percorso formativo successivo 
  • laboratori di educazione finanziaria per bambini di 7-12 anni, realizzati in 16 filiali italiane del Gruppo dalla fine del 2018, con la consegna della guida “Paghetta&consigli. Conoscerla, capirla, sperimentarla” pensata per i genitori 

Ma anche gli adulti sono destinatari di molte iniziative in collaborazione con diversi partner: 

  • Il tempo è denaro, ciclo di workshop sulla gestione del tempo e del denaro 
  • Ai confini dell’Economia, ciclo di conferenze sugli sviluppi più attuali come cripto valute, gig economy, finanza etica 
  • Arte del Risparmio, serie di eventi promossi dal MdR in occasione della Giornata Mondiale del Risparmio, con forte coinvolgimento delle banche estere del Gruppo, che ha richiamato 10.000 persone tra Italia ed estero 

Laboratori ed eventi hanno poi contrassegnato la presenza del Gruppo in occasione di grandi manifestazioni nazionali e internazionali legate all’argomento della educazione e della cultura finanziaria. Vari progetti, infine, stanno a testimoniare l’attenzione alle fasce vulnerabili della popolazione:

  • Welcome-ED , percorso di formazione per adulti in condizioni di fragilità socio-economica su risparmio, pianificazione, rischio, investimenti 
  • LEI (Lavoro-Emancipazione-Inclusione), rivolto al reinserimento nella società delle detenute donne, con attenzione alla gestione consapevole del denaro e all’auto-imprenditorialità 
  • Eureʞa, un concorso di idee sullo sviluppo di strumenti tecnologici per una migliore autonomia gestionale di persone affette da lievi disabilità cognitive 
  • Sky is the Limit, per arricchire la didattica delle scuole collocate in quartieri urbani difficili aiutando gli studenti a sviluppare una prospettiva di lungo termine

 Luglio 2019.