SERVE AIUTO

Parla con noi al 800.303.303 e se ti trovi all'estero chiama +39.011.8019.200

Mondo Intesa Sanpaolo

“Women in Finance 2019”: premiate due manager di Intesa Sanpaolo

Nell’ambito degli “Women in Finance 2019 Italy Awards”, Camilla Tinari - responsabile Capital Light Bank di Intesa Sanpaolo - è stata nominata “Asset Manager of the Year” e Maria Luisa Gota - AD e DG di Fideuram Vita - è stata premiata come “Insurer of the Year”. Women in Finance” è un riconoscimento che celebra il talento femminile e l’importanza delle donne nel mondo della finanza, oltre a valorizzare le organizzazioni che sostengono concretamente i temi più generali della parità di genere. L’iniziativa è promossa dall’ambasciata britannica e da Freshfields Bruckhaus Deringer, in collaborazione con Borsa Italiana.

Camilla Tinari, Executive Director in Intesa Sanpaolo, guida dallo scorso dicembre la Capital Light Bank. Per la giuria di esperti “è responsabile del derisking del Piano Industriale 2018-2021 del Gruppo Intesa Sanpaolo. Nel corso della sua carriera ha sviluppato capacità tecniche e sensibilità di mercato che l’hanno portata ad essere riconosciuta dagli operatori di settore come una manager affidabile e di grande competenza, attenta al rapporto umano, all’inclusione e alla diversità n senso ampio. Rappresenta un’eccellenza femminile, anche in considerazione del fatto che l’asset management rappresenta un business sempre più rilevante a livello globale”. 

Maria Luisa Gota, Executive Director in Intesa Sanpaolo, è AD e DG di Fideuram Vita da maggio 2017: “Equità, merito, formazione dei più giovani caratterizzano il suo stile manageriale. L’attenzione alla trasparenza, all’efficienza dei processi e alla visione di lungo periodo, – spiega la giuria – le hanno consentito di conseguire importanti risultati nell’ambito di una molteplicità di progetti. Tra le sue peculiarità va sottolineata l’attenzione alla diversity e la continua cura prestata nel preservare la gender equality a tutti i livelli della struttura organizzativa da lei diretta, anche con riguardo ai temidi parità salariale: in Fideuram Vita le donne rappresentano il 60% della forza lavoro e il 50% dei management”.

Maria Luisa Gota è “Insurer of the Year” mentre Camilla Tinari “Asset Manager of the Year” nell’ambito degli “Women in Finance 2019 Italy Awards”.

Due riconoscimenti in linea con uno degli gli obiettivi fissati nel Piano di Impresa di Intesa Sanpaolo: la valorizzazione delle professionalità femminili. Non a caso - a diretto riporto del Chief Operating Officer Rosario Strano – è stata istituita la figura del Diversity and Inclusion Manager. A fine 2018, il 31% dei ruoli di responsabilità aziendale risultava affidato a donne, dato superiore alla media italiana, mentre la nomina a dirigente di personale femminile è stata pari al 44%, in crescita rispetto al 31% dell’anno precedente. Numeri rilevanti che hanno portato il Gruppo ad essere incluso nel Bloomberg Gender Equality Index, ultimo di una serie di riconoscimenti internazionali di genere e sostenibilità, come il Diversity & Inclusion Award, Equileap Gender Equality, Corporate Knights e Dow Jones.

Anche la Divisione Insurance di Intesa Sanpaolo valorizza il talento e la diversità di genere. Nel 2018 Silvana Chilelli - Responsabile Investimenti Alternativi e Progetti Speciali di Intesa Sanpaolo Vita - è stata premiata come “Fund Manager of the Year”, mentre sono particolarmente rilevanti i ruoli affidati al personale femminile che costituisce il 38% della prima linea manageriale, occupa il 43,8% di ruoli di responsabilità e rappresenta il 52,9% dei circa 850 dipendenti.