Vai al contenuto principale

Riforma Euribor: nuova metodologia di calcolo.

L’Euribor si rinnova per adeguarsi a quanto previsto dal Regolamento n. 2016/1011/UE (Benchmark Regulation, BMR) che ha definito il nuovo quadro normativo sui tassi di riferimento.

I tassi benchmark sono attualmente sottoposti a una profonda riforma, che scaturisce in gran parte dall’introduzione del regolamento dell’UE sui benchmark (Benchmarks Regulation, BMR), pubblicato nel 2016 e in vigore da gennaio 2018.

 

L’Euribor è un tasso di riferimento utilizzato per numerose tipologie di operazioni di raccolta ed impiego e prodotti derivati calcolato per diverse scadenze (una settimana, un mese e tre, sei e dodici mesi), amministrato dallo European Money Markets Institute (EMMI).

 

Per rendere l’Euribor conforme al regolamento dell’UE sui benchmark (Benchmarks Regulation, BMR - Regolamento n. 2016/1011/UE) l’EMMI ha completato il passaggio ad una nuova metodologia di calcolo “ibrida”.

 

Il nuovo sistema di calcolo - completate a fine novembre le predette attività - non modifica la variabile economica che l’indice misura: l’Euribor esprime l’effettivo costo della raccolta per le banche europee contributrici ed è sempre disponibile e consultabile sul Sole24Ore e su altri info providers.

 

Per approfondire, consulta il sito EMMI.

Hai bisogno di aiuto su
Riforma Euribor: nuova metodologia di calcolo - Intesa Sanpaolo?