Vai al contenuto principale

Come evitare le truffe via WhatsApp, email e SMS

27.10.2017

 

 

Le truffe online sono in continua evoluzione e oggi iniziano a diffondersi anche via WhatsApp, la nota app di messaggistica istantanea per smartphone. Ecco un esempio:

 

 

Inoltre, in questi giorni si sta diffondendo online un'email di phishing con questo testo:

Gentile cliente,
ti avvisiamo che a partire dalle ore 22:00 di lunedì 30 ottobre 2017 la nostra pagina web sarà sottoposta a manutenzione straordinaria per una durata di 15 giorni. Ti scriviamo per avvisarti che durante questo periodo si può operare solo con l'app Intesa Sanpaolo Mobile.

Il testo è seguito da link fraudolenti alle pagine di My Key e O-Key Smart, e al video tutorial.
 

Per aiutarti a proteggerti dalle frodi, ricorda che il Gruppo Intesa Sanpaolo non ti contatta mai via WhatsApp, così come non ti chiede via email o SMS i codici che usi per accedere alla banca online, le tue informazioni personali o finanziarie.

Per evitare le truffe, basta prendere alcune semplici precauzioni:

  • verifica sempre il mittente dei messaggi su WhatsApp, email e SMS
  • cancella le comunicazioni sospette


Se non sei sicuro della provenienza delle comunicazioni:

  • non fare mai clic sui link e non aprire gli allegati
  • digita la url del sito online che vuoi visitare senza utilizzare i link presenti nelle comunicazioni che hai ricevuto


Se hai ricevuto queste o altre comunicazioni sospette via WhatsApp, email o SMS, parla con la filiale online o con la tua filiale.

Se desideri avere maggiori informazioni sui rischi da cui difenderti e sui sistemi di sicurezza adottati dalla banca online, visita la sezione SICUREZZA

Hai bisogno di aiuto su
Come evitare le truffe via WhatsApp, email e SMS?