Vai al contenuto principale

Il processo di vendita 

Vendere casa è spesso una scelta impegnativa: se stai per affrontare la vendita di un immobile e vuoi muoverti con sicurezza nel mondo della compravendita immobiliare ecco una mini guida per aiutarti.

Affrontare la vendita di un immobile può essere impegnativo se hai scarsa dimestichezza con le procedure che regolano il mercato immobiliare. Sapere in anticipo quali sono i principali aspetti da considerare può aiutarti a vivere questo momento con maggiore tranquillità.  

Scegli tra il fai da te e il supporto di un esperto

Prima di vendere casa, un check up approfondito dell’immobile è un passaggio indispensabile: gli aspetti da considerare sono molti e vanno dalla valutazione del prezzo di mercato all’analisi di conformità catastale, per verificare eventuali difformità tra lo stato di fatto dell’immobile e i documenti pubblici depositati.

 

Cerca di stabilire subito se intendi affrontare il processo di vendita in totale autonomia o se preferisci avvalerti di una consulenza professionale per metterti al riparo da possibili brutte sorprese.

 

I vantaggi di affidarti a un’agenzia di intermediazione immobiliare sono molti: l’assistenza specializzata durante tutte le fasi della trattativa, la conoscenza approfondita del mercato e del territorio in cui stai vendendo, la possibilità di usufruire di convenzioni con professionisti terzi per la produzione di eventuali documenti o certificazioni mancanti.

Fai il punto sui costi extra per l’acquirente

Questo è un aspetto fondamentale. Fai chiarezza sulle eventuali spese di cui il futuro acquirente potrebbe doversi accollare senza saperlo: un classico esempio sono le eventuali spese condominiali straordinarie già deliberate. Ricorda che preparare in anticipo un prospetto riassuntivo dei costi di manutenzione e gestione dell’immobile è un atto di chiarezza ai fini della trattativa, e un gesto che ben ti disporrà nei confronti del futuro acquirente.

Prepara tutti i documenti necessari

Prima ancora di mettere ufficialmente in vendita la tua casa, controlla di essere ‘in regola’ con tutti i documenti richiesti per garantire il buon esito della compravendita. Quali sono? Questi i più importanti: l’atto di provenienza (Rogito o atti notarili come divisioni, successioni, donazioni); i documenti catastali compresi quelli attestanti le eventuali variazioni catastali, urbanistiche ed edilizie; i documenti relativi agli eventuali condoni effettuati o in corso di regolarizzazione; la copia del certificato di agibilità-abitabilità; l’attestato di prestazione energetica dell’edificio.

Occhio a firme e clausole

Governa con attenzione i documenti che ti troverai a dover firmare mano a mano che avanzerai nella trattativa. Spesso dovrai definire clausole che stabiliranno per entrambe le parti precisi vincoli, come ad esempio le penalità applicabili in caso di rinuncia all’acquisto.

 

Altri aspetti delicati sono quelli che in un compromesso di vendita regolano aspetti che il futuro acquirente potrà verificare solo in un secondo momento (aspetti condominiali, catastali, urbanistici). Ricorda che la chiarezza è sempre il migliore strumento di tutela e che comunque, a maggior ragione se è la prima volta che affronti questo tipo di vendita, il supporto di un professionista (legale, notaio) potrà evitarti spiacevoli passi falsi.

Hai bisogno di aiuto su
Il processo di vendita?