Vai al contenuto principale

per Merito

Come funziona “per Merito”? Chi può attivare “per Merito”? Quali corsi posso finanziare con “per Merito”? Quale importo mi sarà messo a disposizione? C’è un limite massimo di età per accedere a “per Merito”? Sono necessarie garanzie? Dove posso trovare il materiale illustrativo di “per Merito”? A chi posso rivolgermi per avere informazioni sul prodotto? Cosa devo fare per richiedere “per Merito”? Dove posso trovare il modulo per richiedere l’accesso a “per Merito”? Ho smarrito la username/la password di accesso all’area riservata di “per Merito”. Come posso recuperarle? Quando posso richiedere “per Merito”? Posso fare richiesta anche se sono al secondo/terzo anno? Dopo aver inserito la richiesta è possibile modificare l’importo del finanziamento, la durata o il corso? Ho già un finanziamento “per Merito” con il quale ho finanziato il mio corso di laurea: posso chiedere un altro finanziamento per finanziare un Master/Dottorato? Quali documenti servono per fare la richiesta? Quando inserisco la richiesta di finanziamento devo essere già iscritto al corso che desidero frequentare? Quali sono i requisiti per accedere a "per Merito"? In quanto tempo ricevo l’esito della richiesta? Ho ricevuto un’e-mail dall’Ente Certificatore con la richiesta di documenti personali: cosa devo fare? Come faccio a sapere se la richiesta è stata accettata? La mia richiesta è stata respinta: perchè? La mia richiesta di attivazione è stata accettata: cosa devo fare? Quanto tempo ho per aprire il conto corrente? In questo momento sono all’estero: come faccio ad aprire il conto? Quali documenti servono per aprire il conto corrente di “per Merito”? Ho aperto il conto corrente: in quanto tempo mi mettete a disposizione i soldi? Quali altri prodotti sono abbinabili a “per Merito”? Quali operazioni posso fare sul conto corrente? Ci sono delle condizioni per mantenere il finanziamento? Quali sono i requisiti di mantenimento? Cosa succede se non raggiungo i requisiti previsti da “per Merito”? Per quanto tempo mi mettete a disposizione le tranche? Posso cambiare università/ente formativo durante i miei studi e mantenere ugualmente il finanziamento? Cosa succede se abbandono gli studi? Quando mi vengono messe a disposizione le tranche? Quanto dura il periodo ponte? Cosa avviene durante il periodo ponte? Il periodo ponte è obbligatorio? Ho ricevuto un’e-mail che mi avvisa della fine del periodo ponte: cosa devo fare? Come avviene il rimborso? In quanto tempo posso rimborsare? Posso estinguere anticipatamente il mio debito? Posso modificare la durata/la rata del prestito? Ho un momento di difficoltà. Posso sospendere temporaneamente il pagamento delle rate?
Come funziona “per Merito”?

per Merito è il finanziamento che ti sostiene durante il tuo percorso di studi e si articola in 3 fasi:

1 “Durante i tuoi studi”:
se sei in possesso dei requisiti di accesso richiesti dalla banca potrai aprire un conto corrente e ti verrà concessa una apertura di credito che sarà attiva fino al termine del tuo corso regolare di studi (massimo di 5 anni). Durante questo periodo ti verranno messe a disposizione delle somme che potrai usare per pagare, ad esempio, le rette universitarie, i trasporti, l’affitto e altre spese vive per lo studio. Le suddette somme potranno essere messe a disposizione tranche trimestrali/semestrali/annuali o in un’unica soluzione sulla base del tipo di corso di studi che frequenti. Con alcuni atenei o enti di formazione ci sono particolari convenzioni e la periodicità delle tranche può variare. Verifica sul nostro sito chi sono i nostri partner e controlla sul loro sito se ci sono condizioni “dedicate”.

2 “Al termine degli studi”:
alla fine del percorso “regolare” di studio comincia un periodo ponte, nel quale puoi concentrarti nella ricerca di un lavoro prima di iniziare a rimborsare le somme utilizzate. In questa fase non riceverai ulteriori tranche e non dovrai ancora restituire nulla. Continueranno a maturare solo gli interessi sulle somme utilizzate. Puoi comunque scegliere di non beneficiare del periodo ponte e iniziare a restituire da subito l’importo utilizzato al termine degli studi: in questo caso l’apertura di credito andrà in scadenza e il conto corrente “per Merito” sarà chiuso.

3 “Dopo il periodo ponte”:
alla scadenza dell’apertura di credito o del periodo ponte è prevista la chiusura del conto corrente. Dovrai restituire alla banca le somme che hai effettivamente utilizzato e gli interessi maturati, scegliendo la modalità di rimborso che preferisci: in un’unica soluzione o tramite l’erogazione di un prestito personale a condizioni dedicate.

Chi può attivare “per Merito”?

Puoi fare richiesta solo se sei maggiorenne e residente in Italia. Se sei uno studente straniero, il permesso di soggiorno non è sufficiente per richiedere il finanziamento, ma devi avere residenza anagrafica in un Comune italiano.

Quali corsi posso finanziare con “per Merito”?

Puoi richiedere “per Merito” per finanziare:

  • corsi di laurea e master in Italia o all’estero
  • programma Erasmus per studenti universitari
  • dottorati di ricerca 
  • corsi di laurea presso SSML (Scuole Superiori di Mediazione linguistica)
  • corsi ITS (Istituti Tecnici Superiori), 
  • corsi AFAM (Alta formazione artistica, musicale e coreutica) 
  • corsi di alta formazione professionale presso istituti partner che hanno stipulato specifici accordi con la banca 
  • corsi di studio all’estero per studenti delle scuole secondarie superiori

Quale importo mi sarà messo a disposizione?

Gli importi che ti mettiamo a disposizione possono cambiare in base al corso di studio e se sei studente in sede o fuori sede.

Inoltre, con alcuni atenei o enti di formazione ci sono particolari convenzioni: gli importi messi a disposizione degli studenti possono variare. Verifica sul nostro sito chi sono i nostri partner e controlla sul loro sito se ci sono condizioni “dedicate”.
 

C’è un limite massimo di età per accedere a “per Merito”?

No, “per Merito” è disponibile senza limiti di età.

Sono necessarie garanzie?

No, per accedere a “per Merito” non è necessaria alcuna garanzia.

Dove posso trovare il materiale illustrativo di “per Merito”?

Nella sezione dedicata a "per Merito" sul sito della banca online puoi trovare tutte le informazioni generali che ti servono per richiedere l’accesso.

A chi posso rivolgermi per avere informazioni sul prodotto?

Puoi chiamare il numero il numero verde 800.303.303 (dall'Italia) / +39 011 8019.200 (dall'estero, a pagamento) o rivolgerti a qualsiasi filiale di Intesa Sanpaolo.

Cosa devo fare per richiedere “per Merito”?

Accedi alla sezione dedicata a “per Merito” sul sito www.intesasanpaolo.com e scegli ATTIVA PER MERITO. Dalla schermata di accesso all’area riservata, scegli REGISTRATI e compila il form di richiesta.

Dove posso trovare il modulo per richiedere l’accesso a “per Merito”?

Puoi richiedere "per Merito" solo online, senza dover compilare moduli cartacei o recarti in filiale. Accedi alla sezione dedicata a “per Merito” sul sito della banca online e scegli ATTIVA PER MERITO per iniziare la registrazione e compilare la tua richiesta.

Ho smarrito la username/la password di accesso all’area riservata di “per Merito”. Come posso recuperarle?

Accedi alla sezione dedicata a “per Merito” sul sito della banca online e scegli ATTIVA PER MERITO. Nella schermata di accesso all’area riservata, puoi recuperare la credenziale che hai smarrito scegliendo “Hai dimenticato la password?” o “Hai dimenticato la username?”.

Quando posso richiedere “per Merito”?

Puoi richiederlo quando vuoi, non c’è una scadenza o un periodo particolare dell’anno. Ricorda sempre di verificare i requisiti di accesso, che prevedono anche il regolare pagamento della tassa di iscrizione o preiscrizione e, se ti iscrivi a un corso di laurea all’estero, una votazione di diploma di almeno 70/100.
Se sei una “matricola”, ossia un/una nuovo/a Iscritto/a al primo anno di un corso di laurea triennale o corso AFAM/SSML, puoi fare richiesta solo quando hai dato almeno l’80% degli esami o hai maturato almeno 20 CFU.
 

Posso fare richiesta anche se sono al secondo/terzo anno?

Sì. Se per il tuo corso di studi sono previste messe a disposizione in tranche, queste saranno effettuate solo per la durata residua del corso regolare di studi.
La tua richiesta potrà essere respinta solo se sei vicino al termine del percorso di studi.

 

Dopo aver inserito la richiesta è possibile modificare l’importo del finanziamento, la durata o il corso?

No, i dati che inserisci nella richiesta sono vincolanti e non possono essere modificati.
Se ti sei sbagliato, puoi chiamare il numero verde 800.303.303 (dall'Italia) / +39 011 8019.200 (dall'estero, a pagamento) e chiedere che la tua richiesta sia annullata. Successivamente potrai inserire una nuova richiesta.


 

Ho già un finanziamento “per Merito” con il quale ho finanziato il mio corso di laurea: posso chiedere un altro finanziamento per finanziare un Master/Dottorato?

Purtroppo, due finanziamenti “per Merito” non possono coesistere; per richiedere un nuovo finanziamento “per Merito” occorre aver iniziato regolarmente il rimborso del primo prestito. In alternativa, puoi rivolgerti in filiale e richiedere un prestito personale a condizioni ordinarie.

 

Quali documenti servono per fare la richiesta?

Per fare la richiesta e aprire il conto devi avere a portata di mano la carta di identità e il codice fiscale. Se sei straniero/a e hai il passaporto, devi aggiungere anche il certificato di residenza rilasciato dal Comune italiano dove abiti.
Se fai richiesta per finanziare un corso di laurea/master/dottorato, devi avere a portata di mano anche la classe del corso di laurea che frequenti/hai frequentato.

Quando inserisco la richiesta di finanziamento devo essere già iscritto al corso che desidero frequentare?

La banca verifica sempre che tu sia iscritto al corso che vuoi finanziare. Se al momento della richiesta non sei ancora iscritto, devi comunque formalizzare l’iscrizione in tempi brevissimi.
Dopo pochi giorni dall’inserimento della richiesta, la banca – tramite ente certificatore appositamente incaricato – verifica con l’ateneo/ente formativo che tu sia effettivamente iscritto. Se la risposta è negativa, la banca respinge la richiesta di finanziamento.
 

Quali sono i requisiti per accedere a "per Merito"?
In quanto tempo ricevo l’esito della richiesta?

Se hai fatto richiesta per un corso in Italia, puoi ricevere l’esito in un arco di tempo tra i 10 e i 30 giorni. I tempi, purtroppo, possono dilatarsi se ci sono molte richieste in contemporanea e se gli atenei/istituti tardano a fornire i dati relativi all’iscrizione.
Se hai fatto richiesta per un corso presso un ateneo estero, i tempi vanno dai 30 ai 40 giorni e, anche in questo caso, il periodo di attesa dipende solo dai tempi di risposta dell’ateneo.
 

Ho ricevuto un’e-mail dall’Ente Certificatore con la richiesta di documenti personali: cosa devo fare?

L’Ente Certificatore è incaricato dalla banca di acquisire e verificare i tuoi documenti di identità. Nell’e-mail che hai ricevuto, ti sono richiesti carta di identità, codice fiscale e un apposito consenso privacy per il trattamento dei tuoi dati.

I documenti richiesti devono essere inviati tramite e-mail all’Ente Certificatore entro 60 giorni dalla richiesta, altrimenti la tua domanda scadrà e sarà automaticamente respinta.

I dati e documenti inoltrati devono sempre corrispondere a quanto inserito nella richiesta online; in caso di differenze, la pratica può subire considerevoli ritardi o essere annullata.
 

Come faccio a sapere se la richiesta è stata accettata?

Quando la banca e i certificatori hanno completato le verifiche dei requisiti di accesso ricevi un’e-mail con l’esito della richiesta. Se è stata accettata puoi recarti in filiale per aprire il conto e sottoscrivere i contratti.
Puoi controllare lo stato della tua pratica sul sito di “per Merito”, inserendo le tue credenziali.

La mia richiesta è stata respinta: perchè?

La richiesta di finanziamento può essere respinta per mancanza dei requisiti di accesso, ad esempio:

  • non hai mandato all’ente certificatore i tuoi documenti di identità
  • i documenti che hai mandato all’ente certificatore non sono conformi alla richiesta che hai fatto online
  • non risulti iscritto al corso che vuoi finanziare
  • non hai maturato sufficienti CFU o non hai dato il numero minimo di esami 
  • non hai il voto minimo previsto per l’accesso (ove sia richiesto)
  • l’ente di formazione da te indicato non eroga un corso di studi finanziabile

Verifica quali sono i requisiti di accesso previsti per il tuo corso e controlla i documenti nella sezione “la mia università” accedendo al sito di “per Merito” con le tue credenziali dedicate.

La mia richiesta di attivazione è stata accettata: cosa devo fare?

Stampa o salva l’e-mail con la quale ti abbiamo confermato che la tua richiesta è stata accettata e prendi appuntamento in filiale dal sito dalla sezione PARLA CON NOI del sito oppure telefonando direttamente in filiale.

Quanto tempo ho per aprire il conto corrente?

Da quando ricevi l’e-mail con la quale ti comunichiamo l’esito positivo della tua richiesta, hai tempo 3 mesi per recarti in filiale e aprire il conto corrente.
Trascorsi i 3 mesi, la pratica viene annullata e devi fare una nuova richiesta.

In questo momento sono all’estero: come faccio ad aprire il conto?

Il conto corrente di “per Merito” è particolare: può essere aperto solo in una filiale di Intesa Sanpaolo in Italia e non può essere aperto online.


[NB Restrizioni Covid: Se, a causa delle restrizioni imposte dal contenimento dell’infezione da Sars-Cov2, prevedi di non poter rientrare in Italia entro 3 mesi da quando ti arriva la mail con l’esito positivo alla tua richiesta, puoi attivarti con l’ambasciata italiana del Paese ove attualmente risiedi per rilasciare una procura a persona di tua fiducia in Italia che in tuo nome e conto apra il conto corrente in una Filiale Italiana].


Quali documenti servono per aprire il conto corrente di “per Merito”?

Porta con te l’e-mail che ti abbiamo inviato (contiene informazioni importanti per il gestore che deve aprire il conto), la carta di identità ed il codice fiscale. Se sei uno studente straniero, devi portare in filiale anche il certificato di residenza rilasciato dal Comune dove risiedi (il permesso di soggiorno non è sufficiente).

Ho aperto il conto corrente: in quanto tempo mi mettete a disposizione i soldi?

L’apertura di credito è attivata entro massimo 3 giorni lavorativi dall’apertura del conto corrente. Per verificare, controlla il saldo “disponibile” da ATM, sito o app.

Quali altri prodotti sono abbinabili a “per Merito”?

Con “per Merito” hai a disposizione un conto corrente senza spese di accensione, su cui verranno messe a disposizione le tranche di finanziamento.
Puoi anche abbinare:

  • una carta di Debito XME Card Plus con canone gratuito con cui puoi prelevare e pagare nei negozi o fare acquisti online 
  • i servizi a distanza via internet, app e telefono con la filiale online

Quali operazioni posso fare sul conto corrente?

Sul conto corrente “per Merito” puoi fare qualsiasi operazione di versamento, prelievo o pagamento. Ricorda che le somme che ti mettiamo a disposizione devono essere utilizzate per finalità connesse allo svolgimento degli studi (per esempio: pagamento delle rette/tasse scolastiche, acquisto materiali didattici, affitto e trasporti). Non è previsto il rilascio di carte di credito.

Ci sono delle condizioni per mantenere il finanziamento?

Al momento dell’apertura del conto non ti mettiamo subito a disposizione l’intera somma. Le erogazioni sono ripartite nel corso del tempo in tranche trimestrali/semestrali/annuali sulla base del corso che frequenti
Ogni erogazione è subordinata al tuo andamento scolastico: la banca verifica periodicamente che tu stia rispettando i requisiti di mantenimento previsti per il tuo corso di studi (es. numero di esami/CFU, frequenza ecc.) e, se la verifica è positiva, provvede a mettere a disposizione una tranche.
Attenzione: con alcuni atenei o enti di formazione ci sono particolari convenzioni: la periodicità delle tranche può variare. Verifica sul nostro sito chi sono i nostri partner e controlla sul loro sito se ci sono condizioni “dedicate”.

Cosa succede se non raggiungo i requisiti previsti da “per Merito”?

Se in un semestre non raggiungi i requisiti previsti, non ti viene messa a disposizione la tranche.
Hai la possibilità di recuperare la tranche persa entro i 5 mesi successivi, presentando all’Ente Certificatore la documentazione degli esami sostenuti e i CFU. Se non recuperi, la tranche non ti vene messa a disposizione.
Se per 3 volte consecutive non raggiungi i requisiti richiesti, cesseremo definitivamente di mettere a disposizione le tranche e dovrai cominciare subito a rimborsare le somme utilizzate senza beneficiare del periodo ponte.

Per quanto tempo mi mettete a disposizione le tranche?

Il numero delle tranche messe a disposizione è legato alla durata residua del tuo corso di studi. Non mettiamo a disposizione somme se sei “fuori corso”: se, ad esempio, sei un neo-iscritto al II anno di un corso di laurea triennale, riceverai 2 tranche al secondo anno e 2 tranche al terzo (ovviamente se rispetterai i requisiti di mantenimento di esami/CFU).

Posso cambiare università/ente formativo durante i miei studi e mantenere ugualmente il finanziamento?

In questo momento non è possibile cambiare ateneo o ente formativo durante il percorso di studi, ma stiamo lavorando per dare più flessibilità al prodotto e permetterti questa opzione.
Per avere più informazioni su questo tema, chiama il numero verde 800.303.303 (dall'Italia) / +39 011 8019.200 (dall'estero, a pagamento).

Cosa succede se abbandono gli studi?

La banca verifica periodicamente la tua iscrizione/frequenza e i tuoi esami. Se dalle nostre verifiche risulta che hai cessato gli studi, inizierà automaticamente il periodo ponte, per consentirti comunque di trovare lavoro.
Alla fine di quel periodo dovrai comunque iniziare il rimborso del finanziamento.

Quando mi vengono messe a disposizione le tranche?

Dipende dalla periodicità di messa a disposizione delle tranche prevista dal tuo finanziamento e dalla data di concessione di quest’ultimo. Se il tuo piano prevede tranche semestrali, la verifica della tranche avviene ogni 6 mesi conteggiati dalla suddetta data e in caso di esito positivo la nuova tranche viene messa a disposizione i primi giorni lavorativi del settimo mese. Facciamo un esempio: se ti viene concesso il finanziamento il 13 gennaio, la verifica avverrà durante il sesto mese dalla suddetta concessione, ovvero in giugno e, in caso di esito positivo, la tranche viene messa a disposizione a luglio. Nel caso delle tranche annuali, è valido lo stesso ragionamento su 12 mesi. Non è possibile anticipare la messa a disposizione delle tranche.

Quanto dura il periodo ponte?

Il periodo ponte dura solitamente max 24 mesi.

Ricordati che con alcuni atenei o enti di formazione ci sono particolari convenzioni, perciò la durata del periodo ponte può variare con un massimo di 48 mesi. Verifica sul sito dei nostri partner se ci sono condizioni “dedicate”.

Cosa avviene durante il periodo ponte?

Durante questo periodo non ricevi più messe a disposizione somme sul conto, ma non devi ancora pagare nulla; in questo periodo continuano comunque a maturare gli interessi sulle somme che hai utilizzato.
Se hai necessità, puoi comunque ancora utilizzare i soldi che hai a disposizione sul conto corrente.

 

Il periodo ponte è obbligatorio?

No, la banca ti mette sempre a disposizione questo periodo ma tu puoi scegliere se utilizzarlo tutto, in parte o iniziare a rimborsare subito le somme che hai utilizzato.
La scelta è libera e non comporta costi aggiuntivi oltre agli interessi che maturano.

 

Ho ricevuto un’e-mail che mi avvisa della fine del periodo ponte: cosa devo fare?

Quando ricevi questa e-mail, devi affrettarti a prendere appuntamento in filiale per stabilire come rimborsare le somma che hai utilizzato.
Se non lo fai, la linea di credito che ti abbiamo concesso scade e il tuo conto corrente risulterà sconfinato, con tutte le conseguenze anche economiche che questo comporta.

 

Come avviene il rimborso?

Puoi rimborsare in un’unica soluzione oppure attraverso un prestito con rate mensili di importo costante.

In quanto tempo posso rimborsare?

Puoi restituire le somme utilizzate e gli interessi maturati in un periodo lungo, fino a 30 anni. Puoi scegliere con il gestore la durata/ rata che ritieni più adatta alle tue esigenze.
Ricorda che con alcuni atenei o enti di formazione ci sono particolari convenzioni e la durata del periodo di rimborso può variare. Verifica sul nostro sito chi sono i nostri partner e controlla sul loro sito se ci sono condizioni “dedicate”.

Posso estinguere anticipatamente il mio debito?

Si, in tutto o in parte senza alcun costo aggiuntivo.

Posso modificare la durata/la rata del prestito?

Si, puoi farlo senza costi aggiuntivi rivolgendoti al tuo gestore in filiale, per una sola volta, riducendo o aumentando la durata del finanziamento, fermo il limite massimo di durata.

Ho un momento di difficoltà. Posso sospendere temporaneamente il pagamento delle rate?

Si, puoi farlo senza costi aggiuntivi rivolgendoti al tuo gestore in filiale, sospendendo il pagamento delle rate per un massimo di tre volte, con un intervallo di 12 mesi fra una interruzione e l’altra.