Vai al contenuto principale

Programma Sviluppo Filiere

Cosa lega due realtà apparentemente distinte come i grandi marchi del made in Italy e i piccoli laboratori artigianali?

Una grande azienda del made in Italy...

Prendiamo il caso di un grande marchio che opera in un settore strategico del made in Italy: la moda. Ogni giorno è impegnato a confermare la qualità e i livelli di eccellenza raggiunti per restare competitivo sul mercato.
Qual è il suo segreto per fare la differenza? La capacità di creare le giuste sinergie tra eccellenza stilistica e capacità produttive.

...e una piccola bottega artigianale

Sullo stesso territorio lavora una bottega artigiana. Ogni giorno combatte per rispettare le promesse di qualità e tempestività. Il suo obiettivo è ottenere accesso al credito a condizioni vantaggiose, per acquisire nuovi spazi e macchinari e diventare un giorno una vera e propria impresa.
Come può realizzare il suo sogno? Diventando fornitore strategico di un grande marchio della moda.

Il Programma Sviluppo Filiere: un legame che le unisce

Quella che abbiamo raccontato è la storia di due realtà apparentemente distinte, ma collegate da uno stretto filo, in cui l’eccellenza dell’una è garantita dalla professionalità dell’altra.

Dal 2015 il Programma Sviluppo Filiere di Intesa Sanpaolo sostiene centinaia di storie come questa e supporta nel concreto la crescita delle piccole e medie imprese italiane. Dalla moda alla progettazione e costruzione industriale, dal settore alimentare alla grande distribuzione, le aziende di filiera in qualunque settore possono beneficiare di questa opportunità. Per una gestione più dinamica della liquidità, il Programma si completa con il Confirming, una piattaforma online di factoring a contenuto altamente innovativo pensato per la gestione della finanza di filiera, che consente di ottimizzare la gestione del circolante all’interno della filiera produttiva.

La tua azienda è a capo di una filiera produttiva?

Il Programma Sviluppo Filiere ti aiuta a incrementare il tuo business e a contribuire alla crescita dei tuoi fornitori, spesso di piccole dimensioni, per renderli partner ancora più strategici. Essere parte di una filiera di eccellenza, infatti, è uno degli elementi qualitativi intangibili che Intesa Sanpaolo utilizza per valutare le imprese: i tuoi fornitori così possono ottenere importanti benefici nell’accesso al credito e condizioni più vantaggiose per salvaguardare la propria capacità di investimento e di produzione. In questo modo , possono sfruttare al meglio anche le opportunità del piano Impresa 4.0 per i programmi tecnologici all’avanguardia.

Vuoi sfruttare al meglio questa opportunità?

Vieni a trovarci nelle oltre 3.800 filiali del Gruppo Intesa Sanpaolo in tutta Italia. Troverai una persona esperta pronta ad ascoltarti e a darti le informazioni che ti servono.

Per approfondire

Scopri tutti i dettagli del Programma Sviluppo Filiere

L'iniziativa per il rilancio del made in Italy: il punto di partenza, le tre aree di intervento e i vantaggi.

Nuovo modello di Rating Corporate

Gli aspetti qualitativi intangibili delle imprese ora contribuiscono alla determinazione del merito di credito.

Milano, 11 giugno 2015 - Conferenza stampa di presentazione del Programma Sviluppo Filiere

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.

Per le condizioni contrattuali di prodotti e servizi bancari consultare i Fogli Informativi disponibili nelle filiali e sul sito internet delle banche del Gruppo Intesa Sanpaolo che li commercializzano. La concessione dei finanziamenti è soggetta alla valutazione della banca

Hai bisogno di aiuto su
Gestione liquidità e circolante per PMI: Programma Sviluppo Filiere - Intesa Sanpaolo?