Vai al contenuto principale

Chiusura della filiale UBI Banca Nizza e trasferimento delle giacenze sui conti correnti presso la Caisse des Dépôts et Consignations (CDC)

A decorrere dal 13 aprile 2021, la Filiale di UBI Banca in Nizza ha cessato le attività ed ha proceduto alla chiusura dei conti correnti detenuti. Alla data, a seguito della fusione per incorporazione in Italia delle attività di UBI Banca, tutte le attività bancarie detenute in Francia sono state liquidate e, per legge, è stato dato ai titolari di conti correnti ed altre attività un periodo di tempo affinchè provvedessero alla chiusura dei rapporti e a disporre il trasferimento dei relativi fondi fornendo le coordinate bancarie.

 

Questo periodo è trascorso; pertanto, poichè la licenza bancaria concessa alla filiale di UBI in Nizza sta per essere revocata e non essendo pervenute le nuove coordinate bancarie, i vostri fondi detenuti nei rapporti intrattenuti verranno trasferiti alla CDC entro la fine del mese di giugno 2021.

 

Il trasferimento è stato preferito ad ogni altra modalità di riconoscimento dei fondi al fine di garantire la massima tutela e garanzia agli ex clienti UBI.

 

La CDC manterrà tali fondi a disposizione del titolare per un periodo di 20 anni.

 

Se i fondi non dovessero essere reclamati trascorso tale periodo di 20 anni (27 anni nel caso di decesso del titolare) essi verranno acquisiti definitivamente dalla Stato francese. La CDC fornirà adeguate informazioni e pubblicizzazione al fine di identificare i titolari delle somme depositate, in modo da consentire ai titolari/beneficiari il ritiro di quanto spettante.

 

A tal fine utili informazioni relative alla CDC - Caisse des Dépôts et Consignations - e al suo ruolo normato dalla Legge “Eckert” sono disponibili ai seguenti indirizzi:

 

http://www.caissedesdepots.fr/comptes-inactifs-et-contrats-dassurance-vie-non-reclames
http://www.caissedesdepots.fr/la-recherche-de-mon-compte-bancaire-inactif

 

Leggi le versioni della notizia in francese e inglese