Vai al contenuto principale

Gestire le spese del matrimonio

È iniziato il conto alla rovescia verso il giorno del grande sì e vuoi far mente locale su tutte le spese da gestire? Leggi questa mini guida e scopri come poter risparmiare nell’organizzazione del tuo matrimonio.

L’organizzazione di un matrimonio, si sa, può essere davvero molto costosa e desiderare di fare il massimo perché il grande giorno sia davvero un momento indimenticabile per sé e per tutti gli invitati è assolutamente normale. Eppure molto spesso, coinvolti dal turbinio dei preparativi, ci si scorda di prendere in considerazione soluzioni organizzative inusuali ma efficaci per diminuire il costo complessivo delle nozze. In questa mini guida troverai sette idee utili per abbattere il tuo budget: buona lettura e… buon risparmio!

1
Chiarisci gli obiettivi più importanti

Se stai per sposarti è molto probabile che tu abbia programmato contemporaneamente altri obiettivi di risparmio: nuova casa, nuovi mobili, un trasloco o, magari, più a lungo termine, l’arrivo di un bebè. Fai mente locale sugli obiettivi che hanno per te maggiore priorità e dai loro un ordine di importanza. Fare chiarezza ti aiuterà fin dall’inizio a prendere decisioni ben ponderate in termini di spesa.

2

Considera i giorni feriali e la bassa stagione

I costi di un matrimonio possono oscillare in base al periodo dell’anno: anche in questo caso esiste infatti l’ 'alta stagione' (da aprile a settembre) e la 'bassa stagione' (da ottobre a marzo). In bassa stagione è molto più probabile che il ristorante dei tuoi sogni o la villa preferita per il ricevimento siano occupati con un numero inferiore di matrimoni ed è quindi certo che ti verranno accordate cifre più convenienti per realizzare il ricevimento. Questo vale anche per i giorni della settimana: se scegli di sposarti in un giorno feriale invece del sabato o della domenica, diverse possibilità di risparmio sono alle porte.

3

Scegli con attenzione i regali di nozze

Chiedi ai testimoni, ai parenti più stretti e agli amici più cari di farti un regalo di nozze particolare: saranno felici di regalarti qualcosa di unico, come l’abito o le fedi, che potrete scegliere insieme. Per quanto riguarda il viaggio di nozze è ormai molto diffusa la consuetudine di sostituire la lista nozze con la lista di viaggio: puoi creare una pagina online dedicata anche se molte agenzie provvedono offrono questo servizio.

4

Scegli il fai da te quando possibile

Prendi in considerazione il fai da te, è una risorsa preziosissima e molto versatile. Qualche idea? La confezione dell’abito nuziale (puoi acquistare tu la stoffa e farlo realizzare in sartoria), le partecipazioni, le bomboniere, i centrotavola, la colonna sonora del matrimonio (puoi creare la tua playlist con le canzoni del cuore) e, anche, il servizio fotografico (lascia una macchina usa e getta agli invitati e chiedi loro di scatenare la fantasia, Photoshop penserà al resto!).

5

Acquista online o paragona i prezzi

Privilegia, quando è possibile, gli acquisti online: comprare su internet è spesso più conveniente e, anche se hai deciso di acquistare direttamente in negozio, fare una ricerca virtuale per paragonare i prezzi non costa nulla. Anzi, potrà riservarti piacevoli sorprese come ad esempio trovare un punto vendita in cui l’articolo scelto ha un costo inferiore. Adottala come abitudine generale, soprattutto prima di dare il via agli acquisti più impegnativi.

6

Adotta un abbigliamento ‘intelligente’

Considera scelte alternative di abbigliamento: questo significa che non devi necessariamente optare per abiti eccentrici o fuori luogo ma solo considerare se qualche piccola scelta può rivelarsi utile in termini di risparmio. Un esempio? Per quanto riguarda l’abito da sposa, scegliere un paio di scarpe colorate significa poterle usare anche dopo il giorno del matrimonio. Oppure si può scegliere un abito da sposa che lo sembra ma non lo è, come un elegante completo bianco da valorizzare poi con i giusti accessori.

7

Tieni sotto controllo le spese

Se il matrimonio è previsto tra parecchi mesi, magari più di un anno, puoi valutare l’idea di aprire un conto o un libretto cointestato con il partner. Informati bene prima di decidere e considera tutte le caratteristiche e i costi. I vantaggi sono diversi: puoi utilizzarlo come utile strumento di controllo delle spese perché sarà più facile tracciare le operazioni e potrai usarlo anche dopo le nozze per gestire in modo pianificato tutte le spese in comune della nuova vita a due. Per saperne di più leggi Andare a vivere insieme > Condividere i costi

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.

Per le condizioni contrattuali dei prodotti e servizi citati leggi i Fogli Informativi disponibili nelle filiali e sul sito internet delle banche del Gruppo Intesa Sanpaolo che li commercializzano. La vendita dei prodotti e dei servizi è soggetta alla valutazione della banca.

 

 

Hai bisogno di aiuto su
Gestire le spese del matrimonio?